mercoledì 26 gennaio 2011

Profumo di terra...


C'era profumo di terra oggi alla Colma. Profumo di prati a primavera, pronti a germogliare. Ho piantato l'aglio nelle aiuole delle rose, se nascerà dovrebbe aiutarci a combattere gli afidi la prossima estate. Secondo i nostri piani l'aglio avrà anche una funzione estetica ed il verde cenere delle sue foglie ben si dovrebbe abbinare col bianco dei tulipani interrati in autunno intorno ad ogni rosa che proprio oggi ho scoperto gettar fuori il primo germoglio. Le rose della Colma, se contiamo anche le talee che sembrano aver radicato nella serra, sono arrivare a 30 varietà!







martedì 11 gennaio 2011

Sole e rose


Mentre scrivo sta uscendo il primo raggio di sole vero dopo giorni di grigiopioggianeve ininterrotti. Ancora ieri tutto riposava in silenzio nella nebbia di gennaio. Nella serra le talee sopravvissute delle rose di agosto sembrano impazienti di aprire le loro gemme rosso fuoco. L'inverno in fondo ci insegna questa attesa e amplifica la smania di primavera e di nuova vita, con i giusti ritmi.



La rosa di Perinaldo e la centifolia muscosa sembrano non aver patito troppo nel loro riparo di fortuna vicino al muro della cascina...




sabato 8 gennaio 2011

Tempo di attesa

E' tempo di attesa. Tempo muto in cui la terra sembra scesa in un sonno eterno. Ma sappiamo che presto sarà primavera, allora le cince torneranno a fare il nido e a cantare, le pratoline faranno cu cu insieme alle primule, i germogli delle rose getteranno nuova vita. Aspettiamo con la solita ansia questo momento, che sarà come sempre bagaglio di energia e speranza per un nuovo anno di fiori, frutti, semi e vita.